9 animali senza cervello che forse non conoscete

Può sembrare impossibile per una persona o un animale che non ha un cervello, ma quello che è certo è che, sì, un minor numero di animali ci sono alcuni. Oggi vogliamo mostrarvi alcuni animali senza cervello che forse non conoscete, perché sono specie molto rara, quasi tutti di loro.

Questi sono solo alcuni animali senza cervello che si potrebbe non sapere

  1. Portoghese caravel: il suo aspetto si presenta come una medusa, ma è una specie unica che è nato dalla combinazione di quattro specie diverse. Ha un potente veleno utilizzato per immobilizzare la preda.
  2. A testa in giù Medusa: un altro animale senza cervello è questa medusa, che non ha alcun sistema nervoso. È una delle specie di meduse che più colpisce.
  3. Ctenofori: questi animali sono il più piccolo di quelli che non hanno un cervello e che vivono in mare. Fanno parte dello zooplancton e hanno un sistema nervoso molto semplice.
  4. Mare schizza: è un animale marino che vive sulle rocce e altre superfici. Si nutrono di piccole particelle che a loro volta trappola, e, oltre al cervello, e non hanno cuore o del sistema nervoso.
  5. Stelle di mare: è, forse, il più noto di tutti gli animali senza cervello. La sua anatomia è molto semplice, e la sua forma a stella rigenerate con i suoi tentacoli come si presenta la necessità.
  6. Ricci di mare: anche molto noto, non hanno un sistema nervoso. La loro anatomia permette loro di sviluppare le loro principali funzioni vitali non avendo ancora organi, che può sembrare indispensabile per la vita, come il cervello o il cuore.
  7. Cetrioli: conosciuto anche come cetrioli di mare, il suo aspetto è lungo e vermiforme, e la sua struttura muscolare e morbido. È in pericolo di estinzione.
  8. Gigli di mare: la classe di echinodermi, più antica, e da esso ci sono solo 600 specie in tutti i mari del pianeta.
  9. Spugne Marine: sono altri animali che non hanno un cervello più noto, e si distinguono per la loro grande capacità di filtrare le sostanze nutrienti e l’acqua che usano per sopravvivere.

 

Lascia un commento