‘Avvocati antidroga’: Difendono la dinastia Guzmán

José Refugio Rodríguez, un avvocato che sosteneva di rappresentare Joaquín ‘El Chapo’ Guzmán, era responsabile di una lettera pervenuta al governo messicano, chiedendo il rientro del narcotrafficante sul suolo nazionalelui.

L’avvocato ha sostenuto che Guzmán Loera subisce abusi psicologici nell’ADX Florence, carcere in cui sta scontando l’ergastolo più 30 anni, a cui il governo di Andrés Manuel López Obrador ha risposto che non chiuderanno subito le porteperché è una questione di diritti umani.

“Quando si tratta di diritti umani, ci sono canali e istanze internazionali. Quindi non è da escludere perché il principio dei diritti umani è Il diritto alla vita”, ha detto il presidente questo mercoledì, 18 gennaio, nella sua conferenza mattutina.

Non è la prima volta che gli avvocati del “Chapo” rendono nota la loro situazione. Negli ultimi 6 anni, da quando era in prigione negli Stati Uniti, gli avvocati hanno parlato della sua vita e funzioni nel cartello di Sinaloa.


Refugio Rodríguez ha dichiarato di Formula radiofonica quel ‘El Chapo’ soffre di discriminazione nel carcere dove è detenuto in Colorado perché gli è proibito parlare spagnolo e comunicare con altri detenuti, oltre al fatto che gli sono consentite meno telefonate ai familiari.

“Il sole non lo colpisce, il cibo è di pessima qualità, non c’è salute; Era malato con alcuni denti e invece di curarli, li hanno tolti in modo che non mi preoccupassi”, ha detto.

Oltre a “Chapo”, gli avvocati di sua moglie, Emma Coronel, hanno testimoniato durante il processo. Ora, con l’arresto di Ovidio Guzmán, avvenuto giovedì 5 gennaio, è probabile che i suoi avvocati si facciano portavoce delle sue notizie mentre sta subendo un processo in cui è prevista l’estradizione.

Chi sono stati gli avvocati di “Chapo”, Ovidio Guzmán ed Emma Coronel?

Esaminiamo alcuni degli avvocati che hanno rappresentato la famiglia di “Chapo” Guzmán, così come le loro dichiarazioni:


Jeffrey Litchman

Questo avvocato è uno dei più famosi avvocati della difesa penale negli Stati Uniti almeno dal 2005. Nella sua carriera ha rappresentato “Chapo” Guzmán e anche Emma Coronel.

Durante il processo di Guzmán Loera negli Stati Uniti, ha persino dichiarato che gli ex presidenti del Messico, Felipe Calderón (2006-2012) ed Enrique Peña Nieto (2012-2018), hanno ricevuto tangenti milionarie dal cartello di Sinaloa durante i loro governi, questo allo scopo di operare senza essere perseguitati.

Ha anche respinto le funzioni di “Chapo” Guzmán nel cartello di Sinaloa, sostenendo che nell’organizzazione era una persona senza importanzae che la sua popolarità era esagerata, quando il vero leader era Ismael ‘El Mayo’ Zambada, un narcotrafficante che non avrebbe mai potuto essere fermato.

L’audace avvocato ha offerto durante tutto il processo argomenti per giustificare “Chapo Guzmán”, come ad esempio che fin da bambino si è dedicato all’ambiente della droga come unica opzione per la sopravvivenza, e che se scappava di prigione era perché i suoi rivali non lo uccidessero.

Per quanto riguarda il caso Emma Coronel, Litchman l’ha difesa, e dopo aver ricevuto la sua condanna a tre anni di carcereIl 30 novembre 2021, l’avvocato ha celebrato che il tribunale statunitense ha deliberato una condanna più lunga, poiché “era semplicemente la moglie” di ‘Chapo’ Guzmán.

Juan Clemente Morales, Alberto Díaz Mendieta e Julio Seguro García

I tre avvocati hanno risposto per Ovidio Guzmán alla sua udienza come suoi rappresentanti, che lo hanno sostenuto lo stato di salute mentale del ‘Topo’ non era del tutto buono.

I litiganti hanno risposto che Ovidio Guzmán soffre di ansia e depressione, oltre a dover seguire una dieta.

Hanno anche accusato il 9 gennaio che quattro giorni dopo l’arresto del capo, l’ufficio del procuratore generale (FGR) Non ha ancora sporto denuncia..

José Refugio Rodriguez

L’avvocato è stato colui che ha inviato il messaggio di “Chapo” in cui chiedeva il trasferimento in Messico, dopo aver accusato le pessime condizioni in cui avrebbe Guzmán Loera.

Mariel Colon Mirò

Come Litchman, l’avvocato ha rappresentato “Chapo” Guzmán ed Emma Coronel nei rispettivi processi. L’avvocato, che ha affermato in diverse occasioni di avere un buon rapporto con la famiglia del capo, faceva anche parte del team di avvocati che ha difeso Jeffrey Epstein.

Con informazioni da BBC e CNN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.