7 canzoni di machismo che sono stati un successo

La società si sta evolvendo molto in tema di machismo, e così la musica, i testi, anche se ci sono ancora alcuni che non sono molto appropriati. Oggi vorremmo fare una revisione di alcune delle canzoni di machismo che sono stati un successo, nel loro tempo, quelli il cui messaggio non viene lasciato in un posto molto buono per le donne.

La musica è molto importante, e le canzoni di trasmettere un messaggio, che può affondare nella società. Giovani cantare testi sessisti che fa vedere questi comportamenti come normale, quando non c’è nulla.

Queste sono alcune canzoni macho erano un colpo

1. “Io non sono uno di quelli”, Alejandro Sanz e Jessy & Gioia

È molto strano vedere Alejandro Sanz interpretare una lettera, come macho, pesantemente criticato a suo tempo, promuovendo la cosiddetta “cultura dello stupro”. In esso si allude a una ragazza che ha tonteado con un ragazzo, ma non voglio niente di più, e il ragazzo la stampa dicendo che è già troppo tardi per tornare giù.

2. “Blurred Lines” di Robin Thicke, T. I. e Pharrell

Questa canzone è ideale per ballare, ma il suo contenuto è terribilmente sessista, con frasi del tipo “io so quello che vuoi”, “sei la più sexy slut”, “niente come il tuo ultimo ragazzo, troppo quadrato paio di voi, non danno una pacca sulla spalla e si tira i capelli”, “sei una brava ragazza, il modo in cui la afferro, se volete avere indecente”… e tutta la canzone, complimenti pure.

3. “Si mi porto mal”, Dasoul

Un’altra delle canzoni di machismo che sono state un successo, è questo il tema del cantante canarie Dasoul, una canzone in cui dice che non è colpa di lui se si comporta male, dato che lei è quello che stai cercando e c’è quello di arrivare alla fine vuoi o non.

4. Pxxr Gvng

Questo gruppo di trappola che Barcellona ha molte canzoni macho che è difficile sceglierne solo uno. I loro testi sono assolutamente umiliante e superato da frasi come “non mi importa se sei un minore o una donna, voglio baciarti, voglio scopare”, “la prostituta non è un problema, ma dà problemi”, “una puttana mi sta chiamando, un altro succhiare”… e molti di più scandaloso cose che è meglio non giocare. Per loro la donna è un oggetto sessuale.

5. “Labbra tatuate, Costa

Questo rapper è stato censurato in molte città del nostro paese, dalle sue lettere, altamente sessiste, come questo, in cui dice che “ho zurro sulle labbra e non dice nulla, prendo le uova, sputa e ingoia…”, “ingoia con avidità, slut contro natura”… e un sacco di contenuti espliciti troppo macho.

6. “Ho usato per amore di lei, Guns N’ Roses

Questa lettera normalizza l’omicidio macho a dire cose come: “amò, ma ho dovuto ucciderla ho dovuto metterla sotto terra e mi sembra ancora di sentire la sua protesta”.

7. “Every breath you take”, La Polizia

È curioso che una delle più belle canzoni nella storia della musica è anche uno dei più sexists. Una canzone che parla e normalizza le molestie nei confronti di una donna dicendo che i starà a guardare ogni volta che si respira, ogni passo del cammino, che lei è per lui.

 

Lascia un commento