Caso Nancy Hernández: l’infermiera ha viaggiato da CDMX a Guerrero… è stata trovata morta a Oaxaca



OAXACA, Oax.-Il corpo senza vita del infermiera Nancy Hernandez Fuentesscomparso nel terminal di Taxqueña a Città del Messico, si trovava ai confini di Oaxaca e Guerrero.

Nancy Hernández, che era incinta, è scomparsa dal 17 settembre. Secondo i rapporti, il suo corpo è stato localizzato da elementi dell’ufficio del procuratore di Oaxaca.

Il ritrovamento si trovava su una strada sterrata, i residenti del luogo avevano denunciato un cadavere senza vita nel luogo.

La donna Stavo per viaggiare da Città del Messico allo stato di Guerrero, Da quel giorno nessuno l’ha più sentita.

Dopo la scomparsa dell’infermiera di 35 anni, i parenti hanno iniziato la ricerca attraverso un’allerta rosa. Anche i colleghi dello stesso ospedale hanno condiviso le informazioni di ricerca sui social network.

Al momento della loro scomparsa, Nancy Hernández era incinta di 30 settimane. “I tuoi occhietti, sogno di averti tra le mie braccia e di amarti con tutto il cuore”, ha scritto sui social.

Dopo il ritrovamento del corpo senza vita, la Procura di Oaxaca ha inviato fotografie ai parenti della persona che avevano trovato, poiché avevano le stesse caratteristiche di Nancy Hernández Fuentes.

Intanto l’ISSSTE Sezione XXXIX Sindacato dei Lavoratori di cui faceva parte, as infermiere del Pronto Soccorso dell’Ospedale Regionale “Lic. Adolfo Lopez Mateos da Città del Messico, mando le condoglianze ai parenti.

Anche il consiglio comunale di Florencio Villareal ha lamentato gli eventi: “Il consiglio si unisce al dolore che travolge la famiglia Hernández Fuentes (…) Augurando che pace e rassegnazione possano presto annidarsi nella loro casa”.

Secondo alcune versioni, l’infermiera si trovava in un ospedale clandestino privo di organi, anche se questa versione non è stata smentita dalla Procura di Oaxaca.

Lascia un commento