‘Corcholatas’ di Morena ‘jump’ di AMLO; Sostengono l’iniziativa di portare i militari in piazza



Il Segretario agli Affari Esteri, Marcelo Ebrard, è entrato a far parte dell’elenco dei funzionari del governo federale, così come Morena, che hanno sostenuto iniziative recenti trasferire le responsabilità della Guardia Nazionale al Segretario alla Difesa Nazionale (Sedena), nonché la presenza delle Forze Armate nelle strade del Paese almeno fino al 2028.

Ebrard, inoltre, è uno dei candidati alla presidenza di Morena e alleati in vista del 2024, chiamato ‘Corcholatas’.

Claudia Sheinbaum, capo del governo di Città del Messico, nonché Adán Augusto López, segretario degli Interni, entrambi ‘Corcholatas’, hanno definito le loro posizioni nei giorni scorsimentre Ricardo Monreal, coordinatore di Morena al Senato, ‘ha lasciato la moneta nell’aria’ astenendosi dal votare a favore dell’iniziativa di trasferire la Guardia Nazionale a Sedena.

L’iniziativa per far prevalere la presenza dell’Esercito nelle strade almeno fino al 2028, e non nel 2024 come previsto, è stata lanciata dal PRI, partito che ha mantenuto la sua posizione e ha affermato che la sicurezza del Paese viene prima dell’alleanza di opposizione .Va por México (PRI-PAN-PRD), che ha dovuto essere temporaneamente sospeso in cosa le divergenze vengono risolte da questa iniziativapoiché sia ​​il PAN che il PRD sono contrari.

Cosa hanno detto i ‘Corcholatas’ dell’iniziativa dell’Esercito nelle strade e della Guardia Nazionale a Sedena?

Queste alcune dichiarazioni di Adán Augusto López, Ricardo Monreal, Claudia Sheinbaum e Marcelo Ebrard recentemente emesso.

Marcelo Ebrard

Il Segretario per gli Affari Esteri ha detto che questo martedì a Jalisco sarà per la Guardia Nazionalee che le iniziative proposte non si riferiscono alla “militarizzazione”.

“Sono a favore della Guardia Nazionale, la militarizzazione è un’altra cosa. C’è chi usa quel termine adesso, mai usato primaPer quanto riguarda le diverse iniziative del governo, cioè prima non era un problema e ora è un problema”, ha affermato Ebrard martedì.


D’altra parte, ha sostenuto e riconosciuto che sotto il comando del presidente López Obrador, la Guardia Nazionale vuole essere preservato “senza ambiguità”. Ha anche affermato che questa agenzia di sicurezza, inizialmente di natura civile, “opera in tutte le strade sotto il comando della Sedena”.

Adam Augusto Lopez

Il Segretario dell’Interno ha affermato questo lunedì, prima del quinto rapporto del governo del Governatore dello Stato del Messico, Alfredo del Mazo, che “sosteniamo ovviamente l’iniziativa presentata dalla deputata Yolanda de la Torre”.

claudia sheinbaum

Il capo del governo di Città del Messico si è unito il 9 settembre a una lettera congiunta firmata dai governatori di Morenain cui è stata riconosciuta dal Senato l’iniziativa del presidente López Obrador di trasferire la Guardia Nazionale a Sedena.

Tale lettera comprende anche una sezione sulla presenza delle forze armate nelle strade, che recita quanto segue:

“La presenza della Guardia Nazionale e delle Forze Armate nelle strade dei nostri enti (quelli governati da Morena) sono un ottimo supporto per ridurre i tassi di criminalità e pacificare i nostri territori”.

Ricardo Monreal

Il coordinatore di Morena alla Camera Alta ha registrato un’astensione per l’iniziativa di trasferire la Guardia Nazionale alla Sedena, argomento che ha ‘sollevato’ polemicheed è stato anche criticato dal presidente López Obrador, che ha affermato di “approvare” l’ipocrisia del conservatorismo in Messico.

“È la tua libertà. Non sono d’accordo con la tua posizione. Sostiene la falsità, l’ipocrisia e la politica del conservatorismo messicano, ma noi siamo liberiLo ha detto López Obrador a Zacatecas il 9 settembre.

Lascia un commento