Cry of Independence 2022: Così è stata vissuta la festa nell’ufficio di ogni sindaco


Il città del Messico era pieno di bandiere e fuochi d’artificio questo 15 settembre. Sfilate, cibo, musica, incontri con la famiglia e gli amici facevano parte delle attività per celebrare le feste nazionali.

Dopo due anni di silenzio nel Grido d’Indipendenza, questo 2022 gli abitanti della capitale messicana sono nuovamente scesi in piazza per celebrare una delle date più importanti per il Paese. Secondo claudia sheinbaumalmeno 140mila persone hanno assistito allo spettacolo del Tigri del Nord e le arringhe del presidente Andres Manuel Lopez Obrador.

Iztapalapà

Questo non è stato un altro anno di maschere. Sebbene le restrizioni COVID siano ancora in vigore, Iztapalapa ha vissuto una normale celebrazione. Il Niche Group era incaricato di aggiungere sapore alla notte. Circa 20.000 persone si sono radunate nella Macroplaza dell’ufficio del sindaco.

Il sindaco di Iztapalapa, Clara Brugrada, durante il grido di indipendenza

Coyoacán

Viva il Messico! Viva Coyoacán! Facevano parte delle arringhe del sindaco dell’ufficio del sindaco di Coyoacán, Giovanni Gutiérrez. L’ufficio del sindaco è da anni uno dei luoghi più frequentati nella celebrazione delle feste nazionali.

(Foto: Twitter/@Jesus_ZambranoG)

Tlalpan

Il grido di indipendenza a Tlalpan è stato uno dei più grandi celebrati nella capitale. Al termine, la celebrazione è stata affidata al cantante Tony Lizárraga.

(Foto: Twitter/TlalpanAl)

Cuauhtemoc

Il sindaco di Cuauhtémoc Blanco, Sandra Cuevas, ha vantato il numero di spettatori nella piazza di demarcazione

Lascia un commento