I 7 migliori film horror spagnolo

Il film horror è sempre più pubblico, ed è certo che gli spagnoli produzioni di questo genere stanno avendo un sacco di successo degli ultimi anni. Si tratta di un genere che non è piaciuto in tutto il mondo, ma ci sono sicuramente interessanti. Oggi vogliamo proporvi una piccola collezione dei migliori film horror spagnolo di tutti i tempi.

Nel nostro paese è aumentato il numero delle produzioni nel genere horror, soprattutto grazie al successo ottenuto in passato da alcuni nastri che sono già considerati come film cult del genere.

Questi sono alcuni dei migliori film horror spagnolo

1. “Chi può uccidere un bambino?”

Questo film dal 1976 è basato sul suo romanzo dello stesso nome, ed è stato portato sul grande schermo da Chicho Ibáñez-Serrador, il suo secondo titolo nel film di terrore, e anche l’ultima, nonostante il grande successo con entrambi. La trama è incentrata su una coppia inglese che era in vacanza sulla costa spagnola, e trovare un’isola in cui non c’è vita da adulti, solo un bambino.

2. “L’altro”

Film 2001 Alejandro Amenábar che ha trionfato al Goyas, e che ha avuto come protagonista Nicole Kidman. La storia è incentrata su anno 1945 e nella vita di Grazia, una donna che attende il ritorno del marito dalla Seconda Guerra Mondiale. I loro figli hanno fotosensibilità, e mette delle regole molto severe per i loro servi, come le camere devono essere sempre scuro e le porte non possono essere aperte senza essere stato chiuso l’altro prima.

3. “Il giorno della bestia”

Questo film è stato il secondo film di Álex della Chiesa e con il tempo è diventato uno dei film horror di culto spagnolo grazie al loro successo e dei suoi numerosi seguaci. La sua trama si concentra sulle ore prima di Natale nell’anno 1995 e siamo introdotti Giuseppe, Maria, un prete che vuole impedire la venuta dell’Anticristo e che è disposta a fare qualsiasi cosa, in modo da reclutare una squadra di aiutarvi.

4. “Dietro il vetro”

Nastro di Agustí Villaronga, 1986, che riflette le due grandi orrori. Da un lato, il nazismo dopo la Seconda Guerra Mondiale. E, dall’altro, l’abuso di bambini di un medico che ha servito in un campo di concentramento.

5. “La spina del Diavolo”

Questo film di Guillermo del Toro è una co-produzione della Spagna e del Messico, che vi porterà fino al 1939, dove, dopo la guerra, un bambino arriva in un orfanotrofio che solo accettato i figli di genitori repubblicani. È allora che inizia a mostrare il fantasma di un bambino che abita in quel luogo.

6. “REC”

Senza dubbio, è uno dei film horror spagnolo ha avuto molto successo sia in Spagna e al di fuori dei nostri confini, anche prendendo un sacco di influenza del genere negli ultimi anni. Tale era il suo impatto che gli americani fatto un remake con protagonista Jennifer Carpenter, ma non è la partita che si è fatto Manuela Velasco.

7. “Orfanotrofio”

Questo film di J. A. Bayona abbiamo dovuto Belén Rueda, star del terrore, una madre che è disperata per recuperare suo figlio, anche per affrontare i fantasmi e tutto quello che vorresti seguire.

Lascia un commento