Il 10 frutti più rara nel mondo

Quando si parla di frutta tutti noi pensiamo di mele, pere, melone, pesche, banane… anche se c’è molto di più di quello classico. Oggi vogliamo mostrarvi il 10 frutti più rari che si possono trovare nel mondo.

I frutti sono una parte essenziale di una dieta sana ed equilibrata, e di tutti gli specialisti consigliano l’assunzione di almeno 2-3 pezzi di frutta al giorno. Tutti hanno qualcosa di speciale, e sono perfetti per prendere in qualsiasi momento della giornata.

Questi sono i frutti più rari del pianeta

1. Rambutan

Questo frutto ha la sua origine in Malesia , ma è coltivato anche in alcune zone di paesi come la Thailandia, India, Indonesia, Ecuador, Costa Rica, e Autstralia.

2. Jaca

È un frutto che ha una polpa succosa e di sapore molto simile all’ananas. È coltivato in Blangladesh, India, Filippine e Sri Lanka.

3. Frutto della passione

È un frutto più rari, ma tra di loro c’è uno dei più noti. Il suo interno è succosa, morbida e ha molti semi.

4. Lychee

Ha la sua origine in Taiwan, Cina e India, ma sta cominciando ad avere un sacco di successo, in modo che si possono trovare in molti mercati internazionali.

5. Carambola

Chi capisce questo argomento sostengono che il loro sapore è una deliziosa miscela esplosiva di ananas, mela e kiwi. Ha un colore giallo dorato molto bello e ha la sua origine in India, Indonesia e Sri Lanka.

6. Mangostano

È un altro dei frutti più rari che si possono trovare per il mondo, in questo caso, in luoghi remoti come le Isole della Sonda e le Molucche. È di colore viola.

7. Kumquat

Conosciuta come la “orange ” nano” e con origine in Cina. È il più piccolo degli agrumi, e l’unico di cui shell, si può mangiare.

8. Durian

Ha la sua origine in Malesia, Brunei e Indonesia, e un odore terribile, ma quasi tutti quelli che l’hanno provato dicono che è molto ricco.

9. Pitaya

E ‘ originaria del Messico, ma ha un sacco di successo nei paesi orientali, anche in Australia.

10. Kiwano

L’ultimo della nostra Top 10 di frutti rari che è questo cetriolo africano che, in aggiunta a in Africa, viene coltivato paesi come Israele, Cile, Stati uniti, Australia e Nuova Zelanda.

Lascia un commento