Il FMI organizzerà il Forum economico dell’Ucraina per coordinare il sostegno finanziario al paese



Il Forum monetario internazionale (FMI) organizzerà un Forum economico dell’Ucraina per condividere informazioni e determinare le esigenze di finanziamento per sostenere questo paese nella guerra che sta affrontando a causa dell’invasione russa. Per affrontare il 2023, stima un fabbisogno mensile di finanziamento compreso tra 3 e 4 miliardi di dollari per la sua stabilizzazione economica e ricostruzione, ha affermato Kristalina Georgieva, amministratore delegato dell’agenzia.

“Voglio rispondere all’invito del presidente (Volodymyr) Zelensky a organizzare un Forum economico dell’Ucraina che si riunisca regolarmente per vedere il quadro macroeconomico, i divari finanziari e come li colmeremo. E sì, sì, lo faremo, Presidente Zelensky, istituiremo questo forum il prima possibile”, ha affermato durante la seconda tavola rotonda organizzata dalla Banca mondiale e dal FMI insieme ai ministri dei paesi partner a Washington.

La stima da 3 a 4 miliardi di dollari Ăš stata determinata dal costo dei servizi sociali, dal costo della ricostruzione delle infrastrutture vitali e dal fabbisogno energetico del Paese, quanto deve essere importato per coprire i bisogni del popolo ucraino.

A partire dal Forum economico ucraino, sarĂ  facilitato lo scambio di informazioni e il coordinamento su sviluppi, politiche e proiezioni macroeconomiche.

“Questa settimana ci incontriamo per valutare i risultati dell’economia globale che ù stata notevolmente offuscata a causa di questa guerra russa contro l’Ucraina e ne vediamo le conseguenze”, ha affermato, osservando che il gruppo FMI e Banca mondiale ha mobilitato oltre 35.000 milioni dollari, la maggior parte dei quali sono già stati consegnati.

Per monitorare la collaborazione internazionale, l’FMI ha sviluppato un nuovo strumento di monitoraggio chiamato Program Monitoring with Board Participation, o PMB, per formalizzare gli impegni politici delle autorità e fornire trasparenza sulle esigenze e sugli impegni di finanziamento esterno.

L’obiettivo ù concordare con le autorità un piano quadro macroeconomico globale, con impegni politici e obiettivi quantitativi, che chiarirà le esigenze di finanziamento esterno e fornirà una guida per la formulazione delle politiche nazionali e internazionali.

SUPPORTO PER

“Le discussioni sulla PMB inizieranno presto e dovrebbero aprire la strada a un programma completo del FMI una volta che le condizioni lo permetteranno”, ha osservato Kristalina Georgieva.

L’UCRAINA RICHIEDE 55 MILIARDI DI DDS NEL 2023

In una videoconferenza, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha sottolineato due pressanti esigenze finanziarie, una per 38 miliardi di dollari per colmare la carenza nel suo budget 2023, compresi gli stipendi di insegnanti, medici, pagamenti sociali e pensioni. L’altro ù per altri 17 miliardi per ricostruire infrastrutture critiche, scuole, ospedali, trasporti, infrastrutture energetiche e abitazioni danneggiate.

Inoltre, ha esposto la necessità di crediti mirati di 2 miliardi di dollari per ricostruire l’infrastruttura della rete elettrica ed energetica dopo la distruzione e per poter espandere le sue esportazioni in Europa.

“Il terrorismo russo ha causato una riduzione dell’economia ucraina di oltre un terzo e il reddito reale della popolazione ù stato ridotto di un terzo”, ha affermato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.