Le 6 migliori musicisti jazz di tutti i tempi

Il jazz è uno dei generi di maggior successo di tutti i tempi, in qualsiasi luogo del mondo. Uno stile molto particolare che ci ha lasciato con le indimenticabili canzoni e gli artisti che resterà nella storia della musica. Oggi vi mostriamo un piccolo elenco con alcuni dei migliori musicisti jazz della storia.

Nel corso degli anni ci sono stati molti importanti musicisti di jazz che è molto difficile ridurre a solo 10, quindi nessun dubbio, sarà fuori di questa collezione molto importante. Ciò che è certo è che, quelli sono grandi figure del jazz.

Questi sono alcuni dei migliori musicisti jazz della storia

1. Duke Ellington

Era un pianista, direttore d’orchestra e compositore. Egli è scomparso all’età di 75 anni, e tra la sua eredità ci sono più di 20 album e più di 2000 pezzi di musica.

2. Thelonious Monk

Pianista e compositore, è morto all’età di 65 anni a causa di un ictus. Nella sua discografia ci sono più di 30 produzioni tra album in studio, collaborazioni e live-registrazione.

3. Charlie Parker

Morì a soli 34 anni, ma a quell’età era già un sassofonista e compositore di jazz è molto importante all’epoca, anni ‘ 50. Egli è considerato uno dei migliori interpreti del sax alto della storia, e la sua eredità ha lasciato più di un centinaio di album.

4. Charles Mingus

Pianista, compositore e bassista, è stato anche un attivista contro il razzismo. Ha pubblicato più di 20 album, ma la stragrande maggioranza sono stati pubblicati dopo la sua morte, che è stato causato da una malattia degenerativa muscolare, all’età di 57 anni.

5. Ella Fitzgerald

Ha fatto il suo debutto come cantante all’età di 16 anni e ancora oggi è riconosciuto come il miglior cantante di jazz della storia. Morì quando aveva 79 anni e durante la sua vita, ha pubblicato diversi album e registrato collaborazioni con altri grandi artisti, come Duke Ellington, Count Basie o Louis Armstrong, tra gli altri.

6. Miles Davis

Trombettista e compositore di jazz, il loro suono è unico, perché hanno usato un acciaio dolce che ha cambiato il tono della tromba. Ha iniziato la sua carriera all’età di 12 anni e, anche se è stato diversi anni di distanza dal jazz per la sua dipendenza da droghe, negli anni ‘ 80 è tornato con successo. Morì nel 1991 per la polmonite.

Lascia un commento