Niente carne di maiale o burro: di cosa è fatto il chicharrón vegano?

[ad_1]

Il gusto per sapori croccanti e fritti Non è sempre esistita nel territorio messicano, non è iniziata fino all’arrivo dei maiali e del lardo al tempo della Conquista, un connubio che ha portato alla cottura fritta e al tanto amato chicharrón, che ha infinite varianti, anche vegane.

Per le persone che, per ragioni sanitarie, ecologiche o politiche, hanno deciso di rimuovere il ingredienti di origine animale sono spuntati tutti i tipi di piatti ricostruiti Senza carne né derivati, come tacos, maialino da latte, formaggi e persino cotiche vegane.

Tuttavia, anche altri chicharrones che non sono fatti con carne di maiale sono piuttosto popolari, come cibi fritti tra l’intera popolazione.

Cos’è la cotenna di maiale?

Secondo Dizionario enciclopedico della gastronomia messicana, Chicharrón è pelle di maiale fritta e fritta, con una consistenza croccante. Riguardo alla parola, il cronista Salvador Novo dà una spiegazione “leggermente dubbia”, poiché fa notare che deriva dal verbo nahuatl chichinoa, brucia o brucia.


In Storia gastronomica di Città del MessicoNovo scrive sull’arrivo dei maiali in questo territorio: “i messicani guardarono sorpresi quello straniero, animale grasso che dormiva sempre: cochisonno. Il maiale spagnolo avrebbe ricevuto il suo nuovo nome messicano di cochino, “colui che dorme”. E cotiche; suona come il verbo chichina, brucia, brucia Usiamo ancora il nahuatlismo in Messico chichinar”.

Tuttavia, esiste un intero universo di chicharrones senza carne di maiale, Portano il nome perché la loro consistenza e il sapore ricordano quel piatto..

  • Cotiche di maiale: è la più diffusa, la pelle viene fritta nello strutto, con essa si fanno piacevoli tacos e innumerevoli stufati.
  • Chicharrón pressato: si fa con il resti di frittura ricavati dal fondo delle padelle in cui viene fritto il chicharrón. Una volta raccolti, vengono nuovamente fritti e successivamente premere per compattarlo e rimuovere più grasso.
  • Cotenne di maiale: pelle fritta e frittaSi consuma in modo simile al maiale, ma è meno frequente, di solito incorpora anche libro, mammella, solido o assortito.
  • Farina cotenne: utilizzata per fare le cotenne preparate con il cuoio, o altri stuzzichini.
  • Tacchino
  • Pescare
  • Formaggio
  • Il chicharrón ‘de la Ramos’: tipico di Monterrey, viene dalla giogaia del maiale, È la guancia fritta e condita, quando rosolata offre un morso croccante, succoso e grasso.

Con cosa fanno le cotiche di maiale vegane?

Ci sono molti cotenne di maiale senza prodotti di origine animale venduti in Messico, anche se non sono pubblicizzati come vegani, è il caso di ciccioli di farinaapprezzato come spuntino o come base di cotenne preparate con il cuoio.

Inoltre, ci sono altri prodotti più simile per forma e consistenza alle cotenne di maiale croccanti, senza strutto, poiché solitamente vengono fritte in olio vegetale. Sono fatti con ingredienti come:

  • proteine ​​del grano
  • Soia
  • Farina di riso
  • proteine ​​del pisello

Ci sono diversi prezzi, viene venduto in sacchetti con costi come: 100 grammi per 60 pesos o 130 pesos, a seconda della marca.

Alcuni marchi come il famoso Carni Ramos Hanno rilasciato la loro versione di chicharrón vegano molto tempo fa, anche i Sabritones sono adatti a chi non consuma carne, visto che sono di farina di frumento e olio vegetale; tuttavia, va notato che il consumo eccessivo di cibi fritti è un rischio per la salute.

[ad_2]

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *