Non con la salsa rossa! Il pomodoro e altri prodotti aumentano il loro prezzo a causa dell’inflazione



Il tacos: i migliori amici dei messicani a qualsiasi ora del giorno; il salsa: il complemento perfetto da regalare più sapore per ogni ingrediente che si trova all’interno della tortilla. Tuttavia, questo piccolo atto di felicità costerà di più.

Ed è che durante la prima quindicina di settembre e nonostante l’inflazione sia rallentata all’8,76 per cento, diversi Alimenti e prodotti che i messicani consumano frequentemente aumentato i loro costi.

Pertanto, se vuoi la salsa rossa nei tacos, Abbiamo una brutta notizia per te, dato che gli ingredienti con cui vengono preparati ne hanno aumentato i costi fino al 5,5 per cento.

Quali prodotti hanno aumentato i loro prezzi nella prima metà di settembre?

In modo disaggregato, il prezzi dei prodotti agricoli ha mostrato una variazione di 15,23 per centomentre quella dell’energia e delle tariffe autorizzate dal Governo si attesta al 6,20 per cento, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il Indice dei prezzi del paniere di consumo minimo (IPCCM) è aumentato dello 0,52% ogni due settimane e del 9,70% a un tasso annuo. Questi prodotti e servizi hanno aumentato i prezzi:

  • Il pomodoro (5,57 per cento).
  • Tortilla di mais (1,03 percento)
  • Cipolla (4,38 per cento).
  • Negozi di pranzo, locande, torterías e negozi di taco (0,62 per cento).
  • Elettricità (2,02 per cento).

Quali prodotti hanno abbassato i costi?

  • Benzina a basso numero di ottani (0,66 per cento).
  • Servizi professionali (14,64 per cento).
  • Avocado (9,05 per cento).
  • GPL domestico (0,87 percento).
  • Mela (2,66 per cento).

AMLO concorda con gli uomini d’affari di adeguare il piano rispetto a inflazione; Si aspettano che il costo del pane e delle tortillas diminuisca

Con quasi venti uomini d’affari e produttori, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador concordato questo mercoledì, 21 settembre, per adeguare il Pacchetto contro l’inflazione e la carestia (Pacic), che mira a mantenere i prezzi in 24 prodotti di base, ha riferito Ricardo Sheffield Padilla, responsabile di Profeco, dopo il pasto convocato dal presidente.

“Si lo farà rafforzare il piano (anti-inflazionistico)ma con azioni aggiuntive e il Presidente le annuncerà tra pochi giorni”, ha affermato.

Ha assicurato che i membri dell’iniziativa privata sono disponibili e l’incontro, durato due ore, è stato “affabile”.

Il rafforzamento di questo piano sarà guidato da Rogelio Ramírez de la O, Segretario del Tesoro. L’avvocato prevede che anche alcuni prodotti andranno giù, come il pane e tortilla.

“Alcuni prodotti hanno le condizioni per scendere perché c’è stato un aumento molto, molto grande, ad esempio nel grano, ora il grano sta scendendo, il prezzo del mais giallo sta scendendo, che dovrebbe riflettersi presto nel mercato nazionale”.

A marzo la Giunta federale e l’iniziativa hanno avviato l’applicazione del Pacic, con il quale si chiede che 24 prodotti base del paniere come olio, tonno, riso, latte, uova, tortillatra l’altro, non aumentano, mentre il governo riduce le tariffe per l’importazione di prodotti, tra le altre azioni.

Prima della riunione, in cui sono stati serviti i tamales, come aveva annunciato il presidente nella sua conferenza, Sheffield Padilla ha dichiarato che c’erano preoccupazioni per l’aumento di cipolle e patate, incluso in questo elenco di 24; tuttavia, i loro rappresentanti non avrebbero partecipato alla riunione.

Lascia un commento