Il 6 paesi più poveri del mondo

Purtroppo, ci sono molti paesi poveri i cui abitanti passare attraverso difficoltà giorno per giorno per essere in grado di sopravvivere. Coloro che non vivono nella loro noi non danno abbastanza importanza al fatto che ci sono persone che davvero non hanno da mangiare, e magari mangiare un pezzo di pane ogni pochi giorni, e non hanno una casa, o figli, l’istruzione. Oggi vorremmo rivedere i paesi più poveri del mondo, e si spera che in breve tempo questo elenco diventerà così obsoleto che ho dovuto scomparire per aver fatto la povertà.

Tutti i paesi poveri tendono ad avere caratteristiche simili, come economie fragili e in via di sviluppo, soffrono etnica o conflitti interni, e di recente sono passato per caso di guerra o di conflitto simile.

Questi sono i paesi più poveri del mondo

1. Burundi

Questo piccolo paese è in Africa e la sua storia è segnata da diversi conflitti etnici e anche una guerra civile. La sua economia è stata seriamente colpita, tanto che è attualmente il paese più povero, con un PIL di solo 727 dollari pro capite.

2. Repubblica Centrafricana

Il secondo dei paesi più poveri del mondo è la Repubblica centrafricana, che ha 4,7 milioni di abitanti e un PIL pro capite di 746 dollari. È un paese molto ricco di diamanti, petrolio, uranio e oro, ma è abitata da gente molto povera.

3. Repubblica democratica del Congo

Il suo PIL è di 791 dollari pro capite ed è un paese che ha ottenuto l’indipendenza dal Belgio nel 1960. Dal momento che ci ha sofferto molto con le dittature, di violenza e di instabilità politica. Si dispone ora di un nuovo governo che sembra che si inizia a prendere fuori dal buco, ma c’è ancora molto da fare.

4. Malawi

È uno dei paesi africani più piccolo e ha un PIL di 1234 dollari, che è cresciuto molto dal momento che il 975 dollari che ho avuto nel 2010. Grazie a un governo stabile e democratico è migliorare la loro situazione e inizio a uscire dalla povertà, anche se si prevede di richiedere molti anni per raggiungere questo obiettivo.

5. Niger

Il suo PIL pro capite è di 1280 dollari e si tratta di un paese minacciato dai cambiamenti climatici e desertificazione (gran parte del paese è occupata dal deserto del Sahara). I principali problemi sono di insicurezza alimentare, alti tassi di mortalità e di malattia e gli scontri dell’esercito con gruppi terroristici.

6. Mozambico

In passato era una colonia portoghese e il suo PIL è 1331 us $ pro capite. La grande scoperta recente di un giacimento di gas naturale fa si che si prevede di aggiungere circa 40.000 milioni di dollari nei prossimi anni, che sarà senza dubbio servire per uscire dalla povertà a poco a poco.

Lascia un commento