Prestiti DiDi: conviene ‘approfittare’ di un credito con interessi del 5%? Questi sono i pro e i contro

[ad_1]

Avere nel tuo conto bancario fino a 30mila pesos -in meno di 24 ore- e pagarli in uno, due o tre mesi sembra estremamente allettante.

Così sono i prestiti personali da DiDiche sono diventati popolari per i pochi requisiti che i loro clienti richiedono per richiedere un prestito e la velocità della loro risposta.

Tuttavia, non tutto è perfetto e come ogni istituzione che presta denaro ai propri clienti, l’azienda nota in tutto il mondo per l’offerta di servizi di taxi privati ​​applica interessi sul denaro prestato, in questo caso dal 5% mensile in poi.

Pro e contro dei prestiti DiDi

Secondo il blog finanziario kardmatchil tasso di interesse applicato da DiDi è “alto” –60 per cento all’anno– Rispetto alla tariffa offerta da altre società con prodotti simili rivolti a persone di questo stesso segmento.


Ad esempio, per un prestito di 10mila pesos (se l’interessato ottiene un tasso di interesse del 5 per cento al mese dopo un’analisi della sua storia creditizia) da pagare in 3 mesiDiDi addebiterà 1.897 pesos ogni quindici giorni; cioè 11 mila 384 pesos di capitale più interessi.

kardmatch fatto il seguente confronto:

PROFESSIONISTI CONTRO
L’applicazione è digitale al 100% dall’app. Il suo tasso di interesse annuo dal 60% è alto, considerando che i suoi termini sono brevi.
Puoi liquidare il credito prima del termine stabilito senza penalità. Conoscerai il tasso di interesse applicato fino al momento dell’elaborazione del prestito.
Riceverai una risposta di approvazione in pochi minuti. Non c’è chiarezza sugli organi che li regolano.
Depositano i soldi in 24 ore.

Se hai già confrontato l’offerta DiDi, analizzato i pro e i contro e hai deciso di elaborare il prestito, ti diciamo come puoi fare.

Come richiedere un prestito DiDi:

  • L’utente riceverà un invito a candidarsi. Successivamente, dall’app DiDi Passenger o DiDi Driver potrai vedere i Prestiti DiDi nel menu principale.
  • È necessario inserire i dati personali e bancaririferimenti personali e identificazione ufficiale (INE), nonché un selfie che sarà convalidato dai sistemi di riconoscimento facciale.
  • Dopo aver verificato la tua identità e storia creditizial’utente riceverà conferma via e-mail e SMS che può richiedere il prestito, così come il importo approvato.
  • Quando lo richiedi, devi scegliere il motivo, quantità E scadenza di pagamento.
  • Al momento della conferma, l’utente riceverà una notifica via e-mail e SMS, nonché il bonifico sul tuo conto bancario.

Consigli Condusef quando si cercano prestiti personali su Internet

se ne hai qualcuno inaspettato e hai bisogno di liquidità immediata, a prestito personale può essere un’opzione per salvarti.


Ci sono però alcuni punti a cui bisogna prestare particolare attenzione nella scelta dell’istituto a cui chiederemo il prestito.

Il più importante, secondo il guidaSono:

  • Se hai bisogno di un finanziamento, verifica l’identità e la registrazione dell’istituto presso il Sistema di registrazione dei fornitori di servizi finanziari (SIPRES) del CONDUSEF; è molto più sicuro rivolgersi a istituzioni debitamente autorizzate. In SIPRES troverai il numero di telefono e l’indirizzo delle istituzioni.
  • Non lasciarti ingannare dall’apparente velocità per la concessione del credito offerto da alcune societàCi sono addirittura alcuni enti che ti chiedono un anticipo del credito per lo studio.
  • Non fornire documenti personali o dettagli della carta di credito o di debito se non sei sicuro che si tratti di un’azienda seria.
  • Non condividere informazioni personalipassword, PIN e qualsiasi altro dato dei tuoi conti, o effettuare bonifici elettronici o versamenti bancari, se non sei sicuro della corretta identificazione del soggetto che ti concede il credito.
  • Rivolgersi agli Istituti Finanziari regolarmente iscritti ti dà la certezza che se hai qualche problema o disaccordo, puoi presentare il tuo reclamo al CONDUSEF.
  • Ricorda che anche se una finanziaria ti propone un prestito online, deve rispettare tutte le regole di trasparenza previste dalla Legge.

[ad_2]

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *