PROFILO: Alejandro Santo Domingo, il rappresentante della birra della famiglia più ricca della Colombia

Mentre alcuni milionari investono in tecnologia, come Elon Musk, altri investono i loro soldi nel settore sanitario; tuttavia, ci sono alcuni che cercano di ampliare la propria ricchezza nel mercato delle bevande. La famiglia Santo Domingo, dalla Colombia, lo ha fatto attraverso la birra ed è guidata da uno dei più giovani magnati del mondoAlessandro Santo Domingo.

Classificato al 165° posto tra le persone più ricche del mondo, secondo l’indicatore Bloomberg Billionaires, Alejandro Santo Domingo è erede e rappresentante delle azioni in uno dei più importanti produttori di birra al mondo: AB InBev.

Questi sono i marchi di birra appartenenti ad AB InBev

  • Corona (tranne negli Stati Uniti).
  • Quilmes.
  • Brahma.
  • Stella Artos.
  • Budweiser.

La famiglia Santo Domingo è cresciuta grazie alla birra, che ha permesso loro di essere coinvolti in altri settori come quello dei media, bancario e immobiliare.

Chi è Alejandro Santo Domingo?

Nato il 13 febbraio 1977 a New York, Stati Uniti, è Alejandro Santo Domingo figlio dell’imprenditore Julio Mario Santo Domingo e la socialite Beatrice Dávila. Sto studiando Storia e Arti ad Harvard.

Attualmente è membro del consiglio di AB InBev, oltre a presiedere il consiglio di Bavaria, uno dei più importanti produttori di birra della Colombia.

Alejandro Santo Domingo, 45 anni, è diventato il capo della sua fortuna di famiglia dopo la morte del padre nel 2011. L’attuale composizione del patrimonio della sua famiglia ha iniziato a prendere forma quando hanno venduto la loro partecipazione nel produttore di birra colombiano Bavaria. il produttore di birra britannico SAB Miller nel 2005 in cambio di azioni. AB InBev, sostenuta da 3G Capital, ha acquisito SAB Miller nel 2016

La famiglia Santo Domingo è oggi una delle più ricche della Colombia e quasi tutto è iniziato con la birra.

  • Nel 1997 è stata creata Valores Bavaria.il birrificio con cui Julio Mario Santo Domingo iniziò il suo ‘impero’.
  • Nel 2002 è iniziata una fase di disinvestimento e nel 2004 la ragione sociale cambia in Valorem.

Dopo l’unione con AB InBev, l’orizzonte della famiglia Santo Domingo è diventato internazionale, e ora l’obiettivo è guidare il mercato mondiale della birra.

Quanto è la fortuna di Alejandro Santo Domingo e della sua famiglia?

Secondo Bloomberg, la fortuna di Alejandro Santo Domingo è attualmente 10,6 miliardi di dollariche gli permette di figurare al 165° posto tra le persone più ricche del mondo.

La sua fortuna è al di sopra del messicano Ricardo Salinas e del russo Roman Abramovich, che era presidente della squadra della Premier League inglese, il Chelsea, prima della guerra tra Russia e Ucraina.

La fortuna di Alejandro Santo Domingo e della sua famiglia vive una serie di alti e bassi, da gennaio a ottobre perso 3 miliardi di dollari (raggiungendo 9,6 miliardi); tuttavia, attualmente ne ha già recuperato una terza parte.

La fortuna di Alejandro Santo Domingo e della sua famiglia equivale a:

  • 6,31 milioni once d’oro
  • 108 milioni di barili di petrolio.
  • 0,155 per cento di tutta la ricchezza delle 500 persone più ricche del mondo.
  • 2,67 per cento delle prime 100 dotazioni universitarie negli Stati Uniti.
  • 149 mila 315 volte il reddito familiare medio negli Stati Uniti.

Le aziende di Alejandro Santo Domingo e della sua famiglia:

  • Televisione della lumaca: con il 93 per cento di partecipazione.
  • Il giornale spettatore: con una partecipazione del 99,99%.
  • Cinema colombiano: con il 97 per cento di partecipazione.
  • negozi D1: con il 60 per cento di partecipazione.
  • Valore Naturale Costa Rif: con il 100 percento di partecipazione.
  • Ditransa: con l’82 per cento di partecipazione.
  • Investimenti di San Francisco: con il 100 percento di partecipazione.
  • Gas caraibici: con il 20 per cento di partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.