Viva Aerobus prevede di crescere del 40% in NL nel 2022



Viva Aerobús prevede di aumentare del 40% il numero di passeggeri trasportati quest’anno presso il suo HUB di Monterrey, passando da 5 milioni a oltre 7 milioni di passeggeri, ha affermato Juan Carlos Zuazua, CEO di Viva Aerobús.

Ha detto che l’aumento è dovuto alla crescente domanda di passeggeri, alla proposta di valore che include i prezzi più bassi del mercato, alle nuove rotte dirette non-stop e ai nuovi aerei.

All’aeroporto di Monterrey quasi 7 passeggeri su 10 viaggiano con Viva Aerobús, sia nel Terminal C che nel Terminal A, ha sottolineato alla presentazione delle nuove carte Viva-HSBC.

“Questo è un posto molto importante, la compagnia aerea è nata qui 16 anni fa, siamo molto fiduciosi che il mercato di Monterrey che viaggia molto con Viva approfitterà di questa opportunità (delle nuove carte) poiché a tutti noi piace risparmiare, e tutti vogliono utilizzare i propri punti su più voli”, ha evidenziato Zuazua.

Ha sottolineato che quest’anno si prevede di raggiungere i 20 milioni di passeggeri in totale, il 30% in più rispetto all’anno scorso, che era di 15 milioni, e in aumento rispetto ai 12 milioni del 2019.

Ha detto che oggi hanno 63 aerei e si aspettano di riceverne altri 6 quest’anno e sperano di raggiungere una flotta di 90 aerei entro il 2026.

“Continueremo a collegare molte destinazioni nel paese, oggi abbiamo più di 130 rotte, la scorsa settimana abbiamo annunciato una sesta base operativa a Mérida Yucatán, che ci consentirà di avere più rotte direttamente, che è ciò che vuole il passeggero” , ha dettagliato l’esecutivo.

Ha sottolineato che collegheranno l’intero paese e anche i voli internazionali, che già rappresentano il 20 percento del totale quando si vola verso gli Stati Uniti, la Colombia e altre destinazioni.

Quest’anno ha detto che hanno lanciato 18 nuove rotte a livello nazionale e ci saranno nuove rotte per il resto dell’anno.

Lascia un commento